La storia dell'assalto e della batteria
Casa/Accuse penali, Altri post sul blog/La storia dell'assalto e della batteria

La storia dell'assalto e della batteria

Guardando indietro alla storia di Assault and Battery, i registri mostrano alcuni strani eventi.

Ad esempio, un processo che ha avuto luogo nella contea di Habersham, in Georgia, nel 1920. Durante il processo di aggressione e batteria, una donna alta e un po' muscolosa fu chiamata come testimone dello stato.

Ha testimoniato che l'imputato ha gettato il braccio sinistro attorno al collo della vittima e con il pugno destro lo ha colpito più volte in faccia. L'avvocato difensore, facendo del suo meglio per convincere la testimone a contraddirsi, si è avvicinato al banco dei testimoni e ha chiesto alla donna di mostrare alla corte esattamente come l'imputato ha aggredito e picchiato l'altra parte. Gli gettò rapidamente il braccio sinistro attorno al collo e gli diede un pugno in faccia con il pugno destro, con sua grande sorpresa e con stupore della corte riunita. Suppongo che il difensore penale avrebbe dovuto scegliere le sue parole con più attenzione.

Poi c'è la storia dell'attore e convenuto, che è andato a sparare agli scoiattoli grigi in violazione di una legge domenicale (White v. Levarn, Vt. 1918). L'imputato sparò al berretto grigio dell'attore, scambiandolo per uno scoiattolo, e ferì l'attore. Tuttavia, poiché l'atto violava una legge domenicale, il caso ha dovuto improvvisamente considerare una serie di punti diversi dall'assalto e dalla batteria. In primo luogo, il tribunale ha operato la distinzione tra "incidente", un'azione non voluta dal convenuto e che non avrebbe potuto essere ragionevolmente prevista ed evitata, e "errore", un atto intenzionale ma con l'errata convinzione che fosse giustificato. La corte ha poi ritenuto che non si è responsabili di "incidenti", ma è responsabile di "errori", e se l'assalto e la batteria erano più "errore" che "incidente", allora l'imputato era responsabile, ma se era più " incidente" di "errore", quindi la responsabilità è dubbia. Fin qui tutto bene! Ma questo è il momento in cui inizia a complicarsi perché sia l'imputato che l'attore violavano una legge che vietava di sparare agli scoiattoli (di qualsiasi colore) di domenica. Quindi, la questione ora era se l'attore avesse diritto o meno al risarcimento dei danni, dato che aveva violato una legge. Alla fine, il tribunale ha deciso che, sebbene l'attore avesse violato la Sunday Law, ciò non avrebbe dovuto impedirgli di recuperare i danni per Assault & Battery, nonostante il fatto che la sua violazione avesse contribuito direttamente al suo stesso danno. “Ritenere il contrario significherebbe infliggere una pena aggiuntiva per una violazione dello statuto non contemplata dal legislatore, e in effetti farebbe decadere da ogni diritto chi ha violato una legge domenicale alla protezione dall'altrui lascivia”.

Quindi immagino che la morale di questa storia sia, se esci a sparare agli scoiattoli grigi assicurati: (1) di non violare una legge e (2) di non indossare un berretto grigio! In questo modo, se devi fare causa per aggressione e batteria, sarà un caso molto più semplice e ridurrà il costo della tua rappresentanza legale.

Più cronologia su Assalto e Batteria

Nel 1919, diversi uomini tentarono di scappare quando la polizia fece irruzione in una casa in cui giocavano d'azzardo. Nella successiva mischia, uno di loro ha aggredito e picchiato un agente di polizia. C'erano alcune prove che l'assalto e la batteria fossero premeditati come un modo per evitare l'arresto. La questione che la corte doveva decidere era se fosse responsabile solo l'individuo che ha commesso l'aggressione e la batteria o, data la presunta natura premeditata del crimine, l'intero gruppo fosse colpevole. L'autorità su questo punto preciso era, a quel tempo, scarsa. Era universalmente ritenuto che la semplice presenza di un'altra parte nel momento e nel luogo di un'aggressione non potesse renderla partecipe. D'altra parte, se quella persona incoraggia l'aggressione, anche se non vi partecipa, è davvero colpevole quanto la persona che la commette. L'accusa ha sostenuto che i fatti del caso mostravano l'esistenza di un complotto, per cui l'imputato era presente, aiutando e favoreggiando il fratello, che ha commesso l'aggressione. La corte ha deciso che un accordo per commettere un'aggressione e una batteria era un reato perseguibile e tutti i presenti sono stati giudicati colpevoli.

Morale di questa storia? (1) Non essere coinvolto in una cospirazione per commettere un'aggressione e una batteria e (2) se lo fai, chiama un buon avvocato.

Un racconto di pesce

Più o meno nello stesso periodo in cui la polizia stava facendo irruzione nella casa da gioco, un cliente ha acquistato del pesce da un negozio e poco tempo dopo ha chiamato il negozio e ha detto al proprietario che era insoddisfatta del suo acquisto. Le è stato detto di restituire il pesce, dopodiché le sarebbe stato rimborsato il denaro ma non sarebbe più stata la benvenuta. Quando ha restituito il pesce, il direttore del negozio ha rimborsato i soldi e le ha detto di andarsene e di stare lontana, a quel punto si è rifiutata di lasciare il negozio. Il manager l'ha presa per un braccio e l'ha espulsa con la forza dal negozio. Il cliente ha quindi intentato un'azione per Assault and Battery contro il gestore. Il tribunale ha deciso che non aveva il diritto di rimanere nei locali dopo che le era stato proibito di farlo. Inoltre, ha stabilito che l'imprenditore ha il diritto di decidere chi può e non può entrare nella sua sede di attività e, inoltre, ha il diritto di espellere chiunque desideri e di selezionare con chi sceglie di fare affari. Ha sostenuto il diritto del proprietario di espellere con la forza il cliente, dato che si è rifiutata di lasciare il negozio perché le era stato detto che il permesso di entrare nel negozio era subordinato alla restituzione del pesce, alla ricezione del denaro e all'uscita. Quindi, ha perso la causa per danni per Assault & Battery.

Morale di questa fiaba di pesce? Quando ti viene chiesto di lasciare un posto di lavoro, vai senza causare problemi. O, in caso contrario, avere un buon avvocato in attesa.

CONTATTACI

CONTATTACI

ACCUSE PENALI

SERVIZI LEGALI AGGIUNTIVI

TESTIMONIANZE

“Sono seduto qui a pensare a quale straordinaria vittoria hai ottenuto. Dovevo solo farti sapere che è stata una vittoria eccezionale. Molto bene."
"Siamo rimasti assolutamente sbalorditi e molto grati per come Elliot ha gestito il caso di nostro figlio e lo consigliamo vivamente a chiunque abbia bisogno di un consiglio legale!"
“Caro signor Savitz, grazie mille per tutto il vostro duro lavoro, così come per la vostra perseveranza nel mio caso. Apprezzo molto la tua sensibilità nel trattare con me su questo argomento. Mi sento bene per l'esito del mio caso e ti sono grato per averlo risolto rapidamente".
“Grazie per avermi rappresentato in tribunale. Tutto è andato per il meglio. Ho partecipato a tutte le mie riunioni di AA, consultandomi presso Catholic Charities e incontrando il mio responsabile della libertà vigilata. Non bevo dal giorno in cui sono andato in tribunale e a casa va tutto bene”.
“Non posso iniziare a dirti quanto ho apprezzato la tua guida e supporto più sinceri. Questo è stato uno degli anni più difficili che abbiamo passato con nostro figlio. Non potevamo sperare in un risultato più positivo”.
“Caro Elliot, solo una breve nota piena di sinceri ringraziamenti per il tuo aiuto e supporto in mia difesa durante la mia apparizione in tribunale. Non posso iniziare a esprimere quanto sono grato di sapere che questo stupido incidente e le sue conseguenze sono finalmente finite. Grazie ancora, davvero molto.”
“Volevo davvero ringraziarti tanto. Non posso ringraziarti abbastanza. Eri sempre lì per adempiere a tutto ciò che era richiesto dal tribunale".
“Caro Elliot, le persone non sono immuni dalla 'fortuna' nella loro vita. Il lato positivo è che qualcuno è là fuori per salvarli. Sei la persona che salva il mio destino. Rappresenti 'integrità e giustizia'. Sei il miglior avvocato della terra".
“Volevo ringraziarti ancora. Sono alla fine del mio periodo di prova. Non ce l'avrei fatta senza di te. Sei stato un grande supporto. Voglio solo farti sapere che ho apprezzato tutto ciò che hai fatto".

NESSUN COSTO PER LA TUA CONSULENZA INIZIALE.
Chiamata (781) 619-3147 & Fai il primo passo per sviluppare una strategia vincente.

Avvocato di difesa penale

Se stai affrontando accuse penali, chiama gli uffici legali di Elliot Savitz, Scott Bradley e Kenneth Diesenhof, all'indirizzo (781) 917-3477.

Siamo disponibili 24 ore su 24, 7 giorni su 7 e possiamo valutare le tue accuse penali al telefono per determinare rapidamente la tua migliore linea d'azione. Quindi, il nostro studio legale ti rappresenterà in tribunale mentre combattiamo insieme contro le tue accuse.

IL PRIVILEGIO DEL CLIENTE DELL'AVVOCATO protegge la tua conversazione, così puoi essere aperto e onesto con gli avvocati Savitz, BradleyDiesenhof qualunque sia l'addebito o gli addebiti. Siamo sinceramente impegnati a proteggere i tuoi diritti e agiremo sempre nel tuo migliore interesse.